Falò canta BACIAMI ANCORA by Jovanotti & I’m on Fire di Bruce Springsteen! Ed Enrico Silvestrin?

15 Apr

Falò canta JOVANOTTI (Baciami ancora), legge BLACK DAHLIA e il suo nuovo opus sarà ‘pornografico’!

0:01, incipit… non del libro.

1:58, Baciami ancora.

3:00, Rocky & Adriana, Joker doppiato da Adriano Giannini. 3:20, Il cielo in una stanza di Mina?

4:25.

5:21 (Super)Fantozzi. E Andrea Roncato?

7:01, freddura!

8:08, preview.

9:48, sono uguale a Woody Allen? Eh eh.

10:57, nel bel mezzo di un tramezzino, oh oh. Altro che Dante Alighieri.

12:35, il nuovo film di Paul Schrader con Richard Gere (ex) bello.

13:47, vi piace la Ferrari? Ih ih (14:12).

14:29, non poco mi allupo, no, alludo a Scomodi omicidi (Mulholland Falls)? Preferite Julianne Moore, la mora o la bionda? Quindi, un aneddoto erotico, no, sol alla Falotico, oh oh.

15:26, non si taglia nulla, ah ah.

16:53, Aaron Eckhart, 17:49, Nella società degli uomini… Amy Brenneman. E Heat

21:30.

21:30. Quindi, Elisabeth Shue e due Elizabeth, Hurley e Berkley. Mentre Hugh Grant?

26:56, Checco Zalone smentì un famoso luogo comune.

 

di Stefano Falotico

 

(D)io porz! Come dicono a Bulåggna, MIDNIGHT COWBOY, a RATSO preferii Jessica Rabbit o la/o Rizzo? E Pasqua?

29 Mar

The Academy of Motion Picture Arts and Sciences will present a new digital restoration of “Who Framed Roger Rabbit” in celebration of the film’s 25th anniversary on Thursday, April 4, at 7:30 p.m. at the Samuel Goldwyn Theater in Beverly Hills. Pictured: Roger Rabbit and Bob Hoskins in WHO FRAMED ROGER RABBIT, 1988.

The Academy of Motion Picture Arts and Sciences will present a new digital restoration of “Who Framed Roger Rabbit” in celebration of the film’s 25th anniversary on Thursday, April 4, at 7:30 p.m. at the Samuel Goldwyn Theater in Beverly Hills.
Pictured: Roger Rabbit and Bob Hoskins in WHO FRAMED ROGER RABBIT, 1988.

 

Purissima faloticata davvero ficcante! Il Falò spinge, eh eh. Ratso, alias Dustin Hoffman di Piccolo grande uomo (Little Big Man) o di Rain Man? No, quello del film citato, chiamato, nella versione italiana, Enrico.

0:01, inizio e son un cavallo pazzo, no, soltanto cavallerizzo. Oh oh.

5:00, chi è Monica Sweetheart? Lo dice il cognome, ah ah. 11:35! 13:57, Er Monnezza!

15:22.

17:31, ma quale Andrzej Żuławski. Meglio la sua ex, Sophie Marceau. Il tempo delle mele o delle pere? 18:38, Dan Peterson! Meglio Karla Kush o Kay Rush? Ah ah.

 

 

midnight cowboy voight hoffman

Un Falò (ri)esploso di rabbia pasoliniana delle più savie e vitalistiche per il Vangelo secondo San(t)o Stefano. Il Falò non è un vaticanista e neppur il sicario, no, vicario di Cristo e dei poveri cristi ma è soltanto uno squallido, no, squattrinato artista e temerario, metaforico equilibrista in un mondo ripieno di narcisisti e puttaneschi esibizionisti. Questa è la Veritas. Non ve ne sono altre. In Verbo, no, invero vi dico di andare in pece, sì, pace alla Lino Banfi e ricordate: salutatemi a sor(r)eta. Sì, tua sorella è una (finta) suora? Mah, ah ah. Il Falò sa. Non è il messia e, vivaddio, non crede a nessuna Chiesa. Così sia.

Un uomo che è lui stesso l’aldilà, cari baccalà!

 

di Stefano Falotico

ROCKY VII – Al via le riprese con SYLVESTER STALLONE? No, col Falò, man che ama anche DE NIRO! Oh oh

27 Mar

 0:01, incipit con Moneyball & Brad Pitt. L’arte di vincere? Meglio perdere, eh eh. 00:41, Rocky by John G. Avildsen. 3:48, da Stallone a De Niro e la mia nuova monografia su Bob. 5:40, la pornografia? Sean Penn & Robin Wright, etc. 11:06, De Niro di THE FAN – Il mito. Sleepers e via dicendo. 12:41, G(h)erson o Gershon/Michael Douglas di Last Vegas, da non confondere con Garrison. Tony Scott e scotta la pasta? Cado dalle nubi e Checco Zalone. 14:26, il bolognese di origine controllata, ah ah.
18:51, io non credo in dio. Sapete perché?

 

Rocky Stallone cop land stallone de niro keitel stallone de niro grudge match

HEAT, Righteous Kill, Pacino & De Niro, the DEVIL(s), Balanzone il trombone e i porn actor(s).

24 Mar

0:01, incipit da vero bello e ribelle. 0:49, I love Bob De Niro. Un altro libro su Robert, eh già. Ahuaha à la Al Pacino! 3:35, un libro pornografico? Sì, (lo) avete letto, no, sentito bene. 4:58, diamoci alle s… he, a ogni saga. Ah ah. 10:12, le ragazz(in)e sono attratte dalle tope, se lson esbiche, no, dal topo, no, tipo alla Bello FiGo (con la o minuscola). Uomo erotico o sol esotico? Oh oh. 12:09, quando è partito tutto questo? Forse con un uomo di nome Charles Randall (cit.), no! 13:24, Jep Gambardella/Toni Servillo. 14:10, anche nella cosiddetta pazzia, mi distinguo. 14:51, la genesi di questo film (mis)conosciuto con Bob & Al. 18:29, Al Pacino doppiato da Giancarlo Giannini o Massimo Corvo? Cmq, al compianto Brian Dennehy, preferisco ogni Brianna. Bitch o Beach? Entrambe, eh eh. 24:25, Rocco Siffredi. Ih ih. Hot D’Or od Hot Dog? 25:37, un famoso, insomma, video-recensore del web e amico di Fedez. 26:36, ha vinto Emma Stone. Ovviamente. E io che avevo detto? Non sono Annalisa Minetti, cari cretinetti.

(Left to right.) Robert De Niro and Al Pacino star in Overture FilmsÕ RIGHTEOUS KILL.

(Left to right.) Robert De Niro and Al Pacino star in Overture FilmsÕ RIGHTEOUS KILL.

Socmel! 4:49, precisazione, Non è l’inferno di Emma Marrone o la vita infernale di Balanzone? Eh eh. Miniatura con Kim Basinger di L.A. Confidential! Stavolta, nessun altra indicazione nel e del minutaggio. Ah, soltanto una piccola annotazione: Roger Van Zant, interpretato da William Fichtner, da non confondere con Little Steven, cioè il Falotico? No, Steven Van Zandt, celeberrimo chitarrista della E Street Band e cantante in The Irishman. Ah ah.

Solo questo, scusa(te): 14:07.

Falò! Tutto quello che avreste voluto sapere su(l) SUPERSEX ma non avete mai osato chiedere, osé!

21 Mar

Sì, osé, anziché olè/é, eh supersexfalowoodyalleneh. Un Falò esplosivo, oramai incontenibile. Ai cattivi cresce la bile, i boomer giocano a biliardo e tutte le palle, anche balle, in (Sam)buca. Ah ah. 0:01, Incipit del mio libro? No, imitazione di Paolo Villaggio/Fantozzi-ano. 0:54, Nic(olas) Cage di Cuore selvaggio. Poi battone, no, battute à gogo, da gigolò o da Totò? Oh oh. 3:34, vi ricordate Roberto Benigni con Raffaella Carrà? Ah ah. 5:47, il pastificio Mosciarello del film L’allenatore nel pallone 7:14, la scena della morte di Carmela (Tania Garribba) in Supersex. Si arriva perfino alla/sulla colonna sonora di Rocky firmata da Bill Conti (EP. 6, La resurrezione dei corpi). 11:23, mia nonna leggeva Dostoevskij? Ah ah. 16:09, il seguito del mio libro. Breve er… ne, no, anticipazione del quarto libro, la serva serve? 17:45, il verismo, Giovanni Verga e (i) Malavoglia. Kendra Lust, Manuel Ferrara, le porche, no, le Ferrari e le Porsche. Taxi Driver, Travis(ato). 19:16, Villaggio & Lino Banfi di Fracchia la belva umana. 20:24, il femminismo, il movimento MeToo, Tu mi turbi, Il mostro, Roberto Benigni, Paolo Bonacelli di Non ci resta che piangere e Johnny Stecchino. 22:22, Falotico fantasmatico, Fantômas, Diabolik, Totò Diabolicus, Sly de I falchi della notte, Sean Penn, Madonna!

Vai, Bologna! Evviva San Lazzaro(ne)! Abbasso Balanzone!

18 Dec

398272040_315016381486578_2773876039143797899_nUomini incoscienti e mai tra le femminile cosce, cioè forse più “vergini” della Madonna “incoronata” e, per l’appunto, mai tro… ata, checché se ne dica, voi non siete delle checche, no, chicche. Io sono invece spiritoso, altolocato e non nel cervello toccato. Contro il Falò non ce la fate, toccatevele! Ah ah. Ma quali highlights delle partite! Voi siete partiti, ih ih, io sono Highlander. Insomma, non esageriamo, oh oh. Se a Natale si festeggia la nascita di colui che finì nel lazzaretto, io non sono un lazzarone

Infine, come urla il grande Lino nel finale esplosivo de L’allenatore nel pallone:

– Mi avete preso per un cog… one!?

Mister Atlantic City, Falò, Willy WONKA!

14 Dec

wonkafalo

COLPO di FORTUNA à la Woody Allen? No, alla Falò! Oh oh.

07 Dec

colpodifortnapoupaud

Un masterpiece. Cosa? Il film di Allen? No, il mio video, modesta-mente, la vostra, invece, eh eh. 00:20, Mereghetti e il bolognese doc. 01:07, Il commissario Falò, Tangentopoli e il mio dark humor demenziale molto intelligente. 02:00, il moralismo italico e accenni alla filmografia di Woody. I nani, gli onanisti e i grandi piccoli. 04:06, il sesso di ieri e di oggi, anche al cinema, la pubblicità progresso-regresso (poi continuerà), Giorgio Gaber e la retorica controproducente, mia ipocrita gente. 04:54, Il Cinema proletario di Carpenter? 05:56, Allen è uno sfigato datosi alla filosofia perché poteva darsi poco alla fi… a, Fanny Ardant, The Palace, Roman Polanski, Eyes Wide Shut & la b(u)ona Fanny/Lou de Laâge. 09:10, Toni Servillo/Jep Gambardella. 09:38, Kate Winslet de La ruota delle meraviglie e/o di The Reader? I toscani e la mia review, Vittorio Storaro coi suoi colori stonati? Oramai suonato e rintronato. 11:36, Falò è il Genius-Pop? 12:36, le impiccione, le vecchie racchie e le frustrate arretrate. 13:30, tutte le patologie del Falotico, cioè nessuna, ah ah, Bocca di rosa e La dea dell’amore. 15:00, per farla breve, il film, infine, è una commedia o un penoso mystery thriller con un finale peggiore di Cry Macho? 17:00, Mel Brooks falotichesco-meridionale di una scema, no, scena reinventata, Henry Cavill e i miei capelli.

Il Falò, un Dobermann?

24 Nov

Prima, una lunga e spiritosa prefazione. A proposito, miei uomini e donne non Vincent(i), Cassel è stato interprete di Dobermann. Mentre la sua storica ex, Monica Bellucci, è ancora una bella donna ma, come attrice, rimane una cagna? Ah ah. Non fate le volpi contro il commissario! Mi raccomando. Nel film Assassini nati, Tom Sizemore è il detective James Cagnetti, miei cagnacci, ih ih.cassel bellucci dobermann

Balanzone perde sempre contro il Falò! W Totò!

15 Nov

Costui, oltre che totalmente deficiente, dunque infermo di mente interamente, agisce sempre istintivamente, ma è infermabile, oso dire andato completamente. Ah ah. Sì, più la famosa, non arlecchinesca, bensì pagliaccesca maschera, per antonomasia, carnevalesca della pasciuta, falsamente dotta, invero solo grassa Bologna, detta altresì Bulåggna, patria dei tortellini e delle la(sa)gne, è il Dr. Balanzone. Invero, dottore di niente, solo della sua panza di poca, peraltro, sostanza. Lui è uomo di bocca buona, soprattutto in passato spesso bocciato e ora tristemente sboccato. Oltre ogni dire, maleducato, oltre che naturalmente ignorante in modo sesquipedale da malcelato. Specialmente, da sé stesso macellato. Ma, nella sua fallita vita da frust(r)ato, incrociò il Falò, ohibò!

Falò, alias MISTER ATLANTIC CITY, à la Gianni Canova/Totò, NAPOLEON e la barzelletta su Bonaparte!

Diciamocela, un masterpiece! Cosa? Il film? Il mio libro? Boh! Oh oh. A proposito di Totò e de L’oro di Napoli (grande film che non conoscete, eh eh), come disse Napoleone, no, la Scicolone, alias Sophia Loren: accattatevelo! Eh già, bei guaglioni! Ah ah.

Genius-Pop

Just another WordPress site (il mio sito cinematograficamente geniale)